| | |
Rassegna stampa
FFM, dopo i concerti estivi si riparte con la didattica
07 October 2021

DI Walter Lamberti
FOSSANO. Un’estate ricca di musica, con una proposta varia, grandi nomi, ma soprattutto musica di qualità e la possibilità di tornare a godere di un concerto in presenza dopo tanti mesi di chiusura forzata. L’estate musicale targata FFM, Fondazione Fossano Musica, è stata tutto questo. Ma molto di più. Infatti gli eventi sono il momento in cui la scuola sale sul palco e si mostra alla città con tutta la sua ricchezza di professionalità, talenti. A tutto tondo. FFM è infatti soprattutto scuola, formazione, perfezionamento, che poi, sul palco, diventano spettacolo.
Pur non avendo di fatto mai interrotto la nostra attività durante la pandemia sentivamo forte il bisogno di tornare ad incontrarsi e suonare insieme, confrontarsi, fare insieme - commenta il direttore Gianpiero Brignone - Con la bella stagione abbiamo anche potuto ricominciare a fare attività d’insieme sfruttando spazi all’aperto, come il cortile delle scuole di via Dante e questo per noi è stato molto importante. E poi c’è stato il calendario di piazza Castello in cui si sono potuti apprezzare lavori che coinvolgono il corpo docente, gli allievi, la competenza anche dei tecnici che sono cresciuti nell’ambito della scuola. La strumentazione e tutta la parte tecnica infatti è stata curata dalla stessa FFM che spesso si è messa a servizio anche di eventi organizzati da altre realtà locali. E anche questa è una ricchezza per la città.
L’aspetto tecnico e la cura dei suoni, sono tutti elementi essenziali per la buona riuscita di un concerto” conferma Brignone. “Devo dire che il bilancio di quest’estate è assolutamente positivo - aggiunge -. Abbiamo avuto ospiti di livello, da Cristicchi a Boni a Fresu, cercato di dare un’offerta eterogenea che andasse dalla Classica al Pop, passando per il Jazz, in modo da poter arrivare ad un pubblico vasto, presentato progetti musicali nati all’interno della scuola. Una cosa è mancata rispetto agli anni passati, ed è stato il clima che solitamente si creava nei giorni di Vocalmente con l’arrivo di tante persone appassionate di canto a cappella e di studenti che venivano a Fossano per potersi perfezionare con docenti di altissimo livello provenienti da tutto il mondo. Purtroppo la pandemia non ci ha permesso di organizzare tutto questo, ma torneremo...
E intanto, proprio perché in FFM la formazione è continua, le iscrizioni per il nuovo anno sono già aperte (in realtà sono aperte tutto l’anno) ed è già tempo di Open day con la possibilità di incontrare i docenti di persona e saperne di più sull’offerta formativa. Sulle pagine social della Fondazione Fossano Musica stanno uscendo le varie date e i riferimenti per poter prenotare.
Due numeri per avere un’idea dell’offerta: 35 e 90. 35 sono i corsi proposti e 90 i docenti per una proposta che va dalla classica, al jazz alla musica moderna fino ai corsi per i più piccoli...
La musica non si ferma. Anzi.

La Fedeltà, 15 settembre 2021, pag. 23

Related news
Subscribe to newsletter