| | |

La chitarra all'Opera - Luca Allievi

Concerti

  • Localita: Piazza XXVII Marzo
  • Data : 14 luglio 2022
  • Orario: 21:00

Seleziona dalla pianta interattiva i posti disponibili e visualizza le opzioni di acquisto per ciascun biglietto. Dopo la selezione, completa la procedura inserendo le tue credenziali e finalizzando l’acquisto online.

Torna indietro

Pianta Interattiva


Informazioni importanti

La chitarra all'Opera ha un significato più ampio del solo e semplice riferimento al grande repertorio classico cui si può immaginare dal titolo.

Questo concerto in realtà vuole rappresentare attraverso quattro momenti specifici, modalità stilistiche con le quali si può tecnicamente arrangiare un brano per chitarra sola.

Arie d'opera piuttosto che brani originali o grandi capolavori pop/rock saranno "oggetto" musicale tradotto e arrangiato con la tecnica del fingerstyle, al fine di condurre l'ascoltatore nel magico mondo della sei corde, strumento ancora oggi tutto da scoprire per capacità espressive e rievocative.

Da Giuseppe Verdi a Michael Jackson potrebbe essere l'essenza di quest'ultimo speciale concerto.

 

 

Chitarrista eclettico, ha svolto un'intensa attività come musicista classico, parallelamente alle sue collaborazioni in ambito moderno, considerando la poliedricità derivata dagli studi classici e jazzistici. Numerose sono le attuali formazioni con le quali collabora muovendosi in diversi ambiti stilistici, dal funk al jazz al cantautoriale. Dal 2003 è in attivo un progetto con la cantante Raffaella Buzzi, artista particolarmente specializzata nell'interpretazione del Fado Portoghese, nel quale vengono proposti brani che appartengono alla tradizione fadista tratti in special modo dal repertorio di Dulce Pontes e riarrangiati in chiave unplugged. E' possibile assaporare le straordinarie melodie portoghesi in uno spettacolo da vedersi oltre che sentirsi. I due hanno svolto molti concerti in teatri e locali in tutta Italia ed ora stanno lavorando per esportare il loro prodotto all'estero. Attualmente svolge seminari e concerti in varie località italiane come Firenze, presso l'Accademia Lizard, e Padova nell'ambito del progetto Con.Di.Da.Mus, dove spesso è invitato a svolgere master sulla sua particolare tecnica chitarristica. Collabora fruttuosamente anche con il vocal singer Albert Hera, svolgendo il ruolo di chitarrista supporter ai suoi seminari di canto. E' appena uscito il suo primo album solista di chitarra acustica, nel quale propone otto composizioni di forte carattere funky ed una buona miscellanea di contaminazioni musicali più vicine alla sua sensibilità di artista; per tal motivo è spesso invitato in occasione di eventi concertistici di importanza internazionale a svolgere aperture di live come Tommy Emmanuel, Klive Carrol, John Renbourn ed altri prestigiosi chitarristi fingerstyle. A maggio del 2006 ha vinto al concorso di chitarra acustica che si svolge tutti gli anni a Sarzana, importante meeting dove chitarristi di tutta europa si incontrano per una settimana di musica all'insegna della chitarra acustica. Di recente è diventato endorsment della Cole Clark, chitarra acustica di produzione Australiana, che ad oggi viene utilizzata da chitarristi del calibro di Ben Harper, Jack Johnson, Lloyd Spiegel ed altri di livello mondiale. Dal 2007 è all'attivo un importante progetto in ambito jazzistico con il cantante Matteo Brancaleoni, con il quale ripropone un repertorio dedicato in gran parte agli standards interpretati dal grande Frank Sinatra.

Con Matteo attualmente svolge concerti in tutta Italia, sovente invitato al Blue Note di Milano, e in importanti festival di jazz in Italia, come Elba jazz e il festival del jazz a Viterbo. La ricerca continua anche in ambito di sperimentazione strumentale lo ha portato a utilizzare una chitarra baritona che è diventata elemento di particolare interesse all'interno di un trio di recente formazione, il TrioBAB. Il repertorio del trio si erge su importanti composizioni dedicate alla fisarmonica, con Davide Borra protagonista delle linee melodico armoniche e l'estroso Carlo Bellotti (percussionista dell'orchestra del festival di Sanremo) alla batteria. Oltre all'intensa attività concertistica svolge un'attività didattica piuttosto rilevante all'interno della Fondazione Fossano Musica sia con i corsi di chitarra classica e jazz/pop/rock, sia con il blues lab, attività di insieme dedicata proprio al blues

 

 

 

Sei già rigistrato? Accedi al tuo account
Login

*Campi obbligatori

Sei un nuovo utente? Inserisci i tuoi dati per registrarsi

Salva i tuoi dati
*Campi obbligatori

Posti selezionati

    Nessun posto selezionato

    • Paga con le più diffuse carte di credito o con il tuo account Stripe.


    Iscriviti alla newsletter